un film documentario di matteo calore e stefano collizzolli // ZaLab

calendario delle iniziative in sostegno della petizione

disegno da le 2511

Prosegue la raccolta di firme per la petizione per i tunisini dispersi, e una rete vasta fra Italia e Tunisia sta cominciando a mettere in campo iniziative per “fare più rumore possibile per far tacere il silenzio del mare”.

La petizione, partita dalle famiglie dei dispersi, chiede agli stati italiano e tunisino collaborazione per rintracciare i migranti partiti fra marzo e settembre dalla Tunisia e scomparsi.

Per leggere e firmare la petizione

Perché firmare la petizione (una lettera del gruppo di donne 2511)

I gruppi coinvolti in Italia sono il gruppo di donne le venticinqueundici, il sito storiemigranti, il gruppo di Tunisini di Parma Giuseppe Verdi, l’associazione Pontes e ZaLab con”I nostri anni migliori”. In Tunisia, il Forum tunisino per i diritti economici e sociali.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...