un film documentario di matteo calore e stefano collizzolli // ZaLab

Claudio Conforto

Nato a Padova nel 1980, inizia lo studio del pianoforte all’età di sette anni, e nel 2008 si diploma al conservatorio ” C. Pollini” di Padova.

Studia musica classica con il maestro David Javakhishvili, concertista georgiano discendente dalla grande scuola russa di Neuhaus,  e jazz con il maestro Paolo Birro.

Nello stesso periodo suona anche percussioni, batteria e fisarmonica.

Molto attivo come pianista e compositore partecipa a vari progetti  musicali suonando con artisti come  David Boato, Michele Polga, Francesca Bertazzo, Tammy Tang, Daniele Santimone, Gianni Bertoncini,  Marco Strano, Willie Oteri, Scott Steen, Alessandro Fedrigo, Lino Brotto, Alvise Seggi, Alberto Vianello.

Partecipa a svariati festival italiani eseguendo le proprie composizioni e nel 2006 si esibisce  in Estonia per un progetto di valorizzazione della musica italiana.

Nel 2007 esce il Cd Milonga de Hoy in cui esegue pezzi di Astor Piazzolla ed Egberto Gismonti.

Nel 2010 incide il Cd GIFT con il quartetto di Giko Pavan dove tutti i brani sono frutto di improvvisazione estemporanea.

Nel 2011 compone ed esegue le musiche per una serie di documentari sul cicloturismo commissionati dalla Regione Veneto e montati da Stefano Collizzolli, e le musiche originali del documentario “I nostri anni migliori”.

Ascolta qui le sue musiche.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...